TAOISMO e CONFUCIANESIMO SIMBOLO Il Tao rappresentato dalle

  • Slides: 12
Download presentation
TAOISMO e CONFUCIANESIMO SIMBOLO: Il Tao è rappresentato dalle forze opposte di Yin e

TAOISMO e CONFUCIANESIMO SIMBOLO: Il Tao è rappresentato dalle forze opposte di Yin e Yang che sono interdipendenti e contengono ciascuna in potenza il germe dell'altra. Lo Yin è associato al buio, alla luna, all'acqua e al principio femminile; lo Yang

Taoismo

Taoismo

Taoismo: Origini e diffusione ● ● Nasce in Cina, come filosofia, tra il VII

Taoismo: Origini e diffusione ● ● Nasce in Cina, come filosofia, tra il VII e il V sec. a. C. E venne considerata una religione a partire dal I secolo d. C. Fondatore Lao TZU (diceva di possedere tre cose preziose: amore, moderazione, non ambire a primati) Tao = “la via” 363 milioni di fedeli, si è diffuso principalmente nelle campagne cinesi.

Tao ● ● ● Tao è il principio immateriale da cui sono nate due

Tao ● ● ● Tao è il principio immateriale da cui sono nate due energie cosmiche: Yin e Yang. Dall'incontro di queste due forze hanno avuto origine il cielo, la terra e l'uomo. Le due forze non si combattono, ma si completano per raggiungere l'armonia. Tutto deriva dal TAO e tutto torna ad esso in una collaborazione di forze opposte che armoniosamente portano avanti il corso dell'universo, in cui morte e vita si alternano in un movimento ciclico.

Felicità ● ● ● Il fedele raggiunge l'unione con il TAO grazie all'atteggiamento del

Felicità ● ● ● Il fedele raggiunge l'unione con il TAO grazie all'atteggiamento del Wu-Wei (= non agire), cioè un modo di agire spontaneo, nel rispetto della natura. Compito dell'uomo è quello di conservare in tutte le situazioni dell'esistenza (amore, malattia, rapporti con gli altri. . . ) l'equilibrio e l'armonia tra queste due forze. La felicità viene raggiunta quando l'uomo si unisce al TAO.

Vita dopo la morte ● ● ● L'immortalità si realizza mediante la conservazione del

Vita dopo la morte ● ● ● L'immortalità si realizza mediante la conservazione del proprio corpo. (diventare immortale= far prendere al proprio corpo una forma immortale). Ciò è possibile attraverso la meditazione, il controllo della respirazione. Per ottenere l'immortalità occorrono anni di addestramento rigoroso (alcuni mangiano prodotti non deperibili, es. oro e giada, altri praticano esercizi per mantenere una corrente costante di l'energia vitale -qi- altri si dedicano alla meditazione). Culto dei morti: i morti raggiungono i propri

Culto ● ● Vari riti per ringraziare il TAO o una divinità. Riti collettivi

Culto ● ● Vari riti per ringraziare il TAO o una divinità. Riti collettivi che comprendono digiuni, preghiere, offerte di cibo, canti.

Confucianesimo

Confucianesimo

CONFUCIANESIMO (religione di Stato fino alla rivoluzione maoista) ● ● ● Fondatore: Kung-Fu Tzu

CONFUCIANESIMO (religione di Stato fino alla rivoluzione maoista) ● ● ● Fondatore: Kung-Fu Tzu (Confucio) – VI sec. a. C. Non si è mai proclamato dio, ma solo un suo inviato e protetto. Egli si considerava un trasmettitore della sapienza dei padri. Il suo intento fu quello di interpretare correttamente la religione tradizionale e applicarla alle esigenze del suo tempo.

Divinità ● ● La filosofia di Confucio si fonda sulla religione tradizionale del Tien

Divinità ● ● La filosofia di Confucio si fonda sulla religione tradizionale del Tien TIEN (Signore del Cielo) – Prima fra molte divinità, cui si deve sottomissione e rispetto. – Creatore del mondo e ordinatore di tutte le sue regole – Contornato da migliaia di divinità buone e cattive e da numerosi spiriti più o meno potenti (tra questi le anime degli antenati)

Dottrina ● ● Dottrina che unisce in sé elementi filosofici, religiosi, politici, etici. IDEA

Dottrina ● ● Dottrina che unisce in sé elementi filosofici, religiosi, politici, etici. IDEA CENTRALE: la riforma della società deve passare attraverso la riforma della famiglia e dell'individuo. L'insegnamento principale di Confucio si basa sulla pratica della virtù (=LI) amore per il prossimo, integrità personale, altruismo. L'uomo deve impegnarsi nella pratica delle virtù: pietà e tolleranza verso tutti, rispetto per i genitori, fedeltaà allo Stato e alle leggi.

ALDILA' ● ● Culto dei morti: i morti raggiungono i propri antenati per vegliare

ALDILA' ● ● Culto dei morti: i morti raggiungono i propri antenati per vegliare sui parenti vivi: per questo i riti dei funerali devono essere compiuti correttamente. Il rito più importante è il culto degli antenati, che è in verità la fonte di tutte le religioni cinesi. A fondamento del culto sta la pietà filiale prolungata oltre la morte. Il fine è quello di