SCHEDA DISCRIZIONE Compilare la scheda ed inviarla entro

  • Slides: 2
Download presentation
SCHEDA D'ISCRIZIONE Compilare la scheda ed inviarla entro il 25 settembre all’associazione “ Casa

SCHEDA D'ISCRIZIONE Compilare la scheda ed inviarla entro il 25 settembre all’associazione “ Casa Giorgina” ONLUS : E-mail: casa. [email protected] com Fax 0119217864 Scheda reperibile anche su: casagiorgina. wordpress. com Provider ECM ASSOCIAZ IONE “ Casa Giorgina” ONLUS mail: [email protected] com Sistema di accreditamento: Regione Piemonte Verrà inviata E- mail per confermare l’iscrizione Cognome_______________ Nome_________________ Tel________cell_________ E-mail_________________ Codice fiscale______________ Indirizzo________________ CAP_____CITTA’_________ Professione_______________ Specialità________________ Nata/o il __/__/___a___________ Crediti ECM SI NO Dipendenti ASLTO 4 SI NO PRIVACY - Autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D. lgs. 196 del 30 giugno 2003 Data e firma ____________ Per tutti i partecipanti il costo è di 15 euro da versare direttamente la mattina del convegno. segreteria organizzativa Associazione “Casa Giorgina” ONLUS E-mail: casa. [email protected] com CREDITI ECM PER TUTTE LE PROFESSIONI SANITARIE DESTINATARI: TUTTE LE PROFESSIONI ECM E NON CON IL PATROCINIO L’ANZIANO FRAGILE Venerdì 29 settembre 2017 FONDAZIONE ISTITUTO ERNESTA TROGLIA O. N. L. U. S. CIRIE’ (TO) – VIA CIBRARIO, N. 14 - 16

ARCIDIOCESI DI TORINO PASTORALE DELLA SALUTE La fragilità accompagna la nostra vita. Nei momenti

ARCIDIOCESI DI TORINO PASTORALE DELLA SALUTE La fragilità accompagna la nostra vita. Nei momenti di particolare fragilità, legata alla malattia e alle varie forme di disabilità, anche la persona ”avanti negli anni” può ritrovare il coraggio di guardare al futuro, chiamare per nome le sue attese. In psicologia il termine resilienza descrive il fenomeno rappresentato da quelle persone che, nonostante abbiano vissuto traumi, guerre, violenze, abusi, o incidenti, hanno trovato un loro equilibrio. Tre verbi possono definire la resilienza : resistere, affrontare e crescere. La fragilità rappresenta una situazione di grande vulnerabilità della persona anziana, che spesso si trova a vivere una sorta di equilibrio. E’ spesso sufficiente un evento stressante, anche non necessariamente drammatico, che alteri questo equilibrio, per causare una vera e propria cascata di reazioni negative che, a volte, può portare all’exitus. Uno dei principali compiti del geriatra è quello di contrastare e prevenire le fragilità, promuovendo terapie, stili di vita. E’ un dovere sociale, etico, istituzionale, impegnare energie e risorse per rendere sempre più dignitosa e umana la vita, in tutte le sue età. PROGRAMMA 8, 30 9. 00 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI Saluto delle Autorità 9. 15 Padre L. SANDRIN Aver cura della fragilità e aiutare la resilienza 10. 45 PAUSA 11, 00 Dr. Piero BOTTINO Prendersi cura dell’anziano fragile, il ruolo del geriatra DIBATTITO 13. 00 CONCLUSIONI TEST FINALE E VALUTAZIONE di GRADIMENTO Rilascio attestato di partecipazione RELATORI Padre LUCIANO SANDRIN Sacerdote camilliano, psicologo, Professore di Teologia pastorale della salute al Camillianum e al Laterano e di Teologia pastorale alla Gregoriana. Dott. Piero BOTTINO Medico Geriatra Riabilitatore SEGRETERIA SCIENTIFICA L. Sandrin e P. Bottino