PANATHLON CLUB BASSANO SOROPTIMIST BASSANO UNIONE NAZIONALE VETERANI

  • Slides: 77
Download presentation
PANATHLON CLUB BASSANO SOROPTIMIST BASSANO UNIONE NAZIONALE VETERANI DELLO SPORT Convegno “INVECCHIAMENTO E SPORT”

PANATHLON CLUB BASSANO SOROPTIMIST BASSANO UNIONE NAZIONALE VETERANI DELLO SPORT Convegno “INVECCHIAMENTO E SPORT” Bassano del Grappa 26 0 ttobre 2012

Problemi osteoarticolari e attività fisica Guido Cella chirurgo ortopedico

Problemi osteoarticolari e attività fisica Guido Cella chirurgo ortopedico

Problemi osteo-articolari tipici dei “diversamente giovani” ARTROSI OSTEOPOROSI TENDINO-MIOPATIE

Problemi osteo-articolari tipici dei “diversamente giovani” ARTROSI OSTEOPOROSI TENDINO-MIOPATIE

ARTROSI Definizione: • Malattia degenerativa cronica, a progressione più o meno rapida, che colpisce

ARTROSI Definizione: • Malattia degenerativa cronica, a progressione più o meno rapida, che colpisce una o più articolazioni, con progressivo assottigliamento della cartilagine articolare, e successiva comparsa di deformità articolare, dovuta a produzione di speroni ossei (osteofiti).

ARTROSI Classificazione: • Artrosi primaria: una sollecitazione biomeccanica (carico) normale agisce su una cartilagine

ARTROSI Classificazione: • Artrosi primaria: una sollecitazione biomeccanica (carico) normale agisce su una cartilagine alterata • Artrosi secondaria: una sollecitazione biomeccanica (carico) eccessiva agisce su una cartilagine di per sé normale

Patogenesi: ARTROSI Artrosi secondaria Artrosi primaria ümacrotrauma ü microtraumi ripetuti (attività lavorative, sport) ü

Patogenesi: ARTROSI Artrosi secondaria Artrosi primaria ümacrotrauma ü microtraumi ripetuti (attività lavorative, sport) ü eccesso ponderale ümalallineamento articolare üanomalie del collagene üalterazione intrinseca del condrocita Condrocita Amplificazione del processo Rilascio di IL-1β Metalloproteasi Degradazione cartilaginea Rilascio di detriti cartilaginei Reazione sinoviale alla fagocitosi detriti

ARTROSI Segni e sintomi: • • • dolore al movimento (e al carico) deformità

ARTROSI Segni e sintomi: • • • dolore al movimento (e al carico) deformità articolare (tumefazione articolare) limitazione funzionale rumori di scroscio articolare al movimento

ARTROSI Diagnosi: • • Anamnesi Esame obiettivo Radiografie dell’articolazione interessata (non sono necessarie altre

ARTROSI Diagnosi: • • Anamnesi Esame obiettivo Radiografie dell’articolazione interessata (non sono necessarie altre indagini diagnostiche, quali TAC o RMN; gli esami di laboratorio sono normali)

Artrosi e attività fisica • L’attività fisica e/o sportiva previene o favorisce la comparsa

Artrosi e attività fisica • L’attività fisica e/o sportiva previene o favorisce la comparsa dell’artrosi ?

Artrosi e sport Alcune attività sportive, praticate in maniera molto intensa per lungo tempo

Artrosi e sport Alcune attività sportive, praticate in maniera molto intensa per lungo tempo (come ad esempio negli atleti professionisti) possono favorire la comparsa di artrosi in alcuni particolari distretti scheletrici

Artrosi e sport • calcio: Tipiche la artrosi della tibio-tarsica (“caviglia del calciatore”) e

Artrosi e sport • calcio: Tipiche la artrosi della tibio-tarsica (“caviglia del calciatore”) e l’artrosi della metatarso-falangea dell’alluce (“alluce rigido del calciatore”). Instabilità croniche post-traumatiche del ginocchio (tipo rotture del LCA non trattate) possono portare ad artrosi precoce del ginocchio

Artrosi e sport “alluce rigido del calciatore”

Artrosi e sport “alluce rigido del calciatore”

Artrosi e sport • scherma: Negli schermidori è stata rilevata una maggiore incidenza di

Artrosi e sport • scherma: Negli schermidori è stata rilevata una maggiore incidenza di artrosi dell’anca rispetto alla popolazione generale. L’anca più colpita è la destra (o la sinistra nei mancini) a causa dei prolungati sforzi in extrarotazione

Artrosi e sport • equitazione: Il varismo delle ginocchia, dovuto alla prolungata posizione in

Artrosi e sport • equitazione: Il varismo delle ginocchia, dovuto alla prolungata posizione in sella, favorisce la comparsa di gonartrosi.

Artrosi e sport • baseball: E’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi del

Artrosi e sport • baseball: E’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi del gomito e della spalla

Artrosi e sport • ciclismo: E’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi dell’articolazione

Artrosi e sport • ciclismo: E’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi dell’articolazione femoro-rotulea del ginocchio

Artrosi e sport • ginnastica artistica: E’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi

Artrosi e sport • ginnastica artistica: E’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi della spalla, del gomito e dei polsi

Artrosi e sport • maratona: NON è’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi

Artrosi e sport • maratona: NON è’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi a carico degli arti inferiori

Artrosi e sport • tennis: NON è’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi

Artrosi e sport • tennis: NON è’ stata riscontrata una maggiore incidenza di artrosi a carico della spalla e del gomito

Artrosi e obesità Il sovrappeso o (peggio) l’obesità, aumentando il carico sulle articolazioni (specie

Artrosi e obesità Il sovrappeso o (peggio) l’obesità, aumentando il carico sulle articolazioni (specie su quelle portanti: arti inferiori, rachide) - favoriscono l’insorgenza dell’artrosi - ancor più favoriscono l’aggravamento di un’artrosi già conclamata

Artrosi e dimagrimento Una riduzione del peso corporeo di 5 Kg diminuisce del 50%

Artrosi e dimagrimento Una riduzione del peso corporeo di 5 Kg diminuisce del 50% il rischio di sviluppare un’artrosi del ginocchio nei 10 anni seguenti (Framingham Osteoarthritis Study, 2008)

Artrosi e attività fisica • Un’attività fisica o sportiva eseguita con regolarità (meglio se

Artrosi e attività fisica • Un’attività fisica o sportiva eseguita con regolarità (meglio se associata ad un idoneo regime dietetico) consente un buon controllo del peso corporeo, evitando o rallentando la comparsa dell’artrosi (specie a carico degli arti inferiori)

Artrosi e attività fisica • In caso di artrosi già conclamata, il mantenimento di

Artrosi e attività fisica • In caso di artrosi già conclamata, il mantenimento di un buon trofismo muscolare e di una buona motilità articolare (associati alla riduzione del sovraccarico articolare dovuta alla perdita di peso) ne possono rallentare la progressione

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ?

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ? - artrosi dell’anca: lunghe camminate NO escursioni in montagna NO jogging, corsa NO nordic walking SI bicicletta (corsa, MTB) SI nuoto, acqua-gym SI sci (fondo, discesa) NO tennis NO golf SI

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ?

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ? - artrosi del ginocchio: lunghe camminate NO escursioni in montagna NO jogging, corsa NO nordic walking SI bicicletta da corsa NO nuoto SI acqua-gym SI sci (discesa, fondo) NO tennis NO golf SI

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ?

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ? - artrosi lombare: camminate SI jogging, corsa SI escursioni in montagna SI nordic walking SI bicicletta da corsa NO city bike, mountain bike SI nuoto, acqua-gym SI tennis, golf NO sci fondo NO equitazione NO

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ?

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ? - artrosi cervicale: camminate SI escursioni in montagna SI jogging, corsa SI nordic walking SI bicicletta da corsa NO city bike, mountain bike SI nuoto (dorso, rana) SI attività subacquee NO golf SI tennis SI

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ?

artrosi e sport • Quali sport consigliare a persone già affette da artrosi ? - artrosi della spalla: tennis NO camminate SI escursioni in montagna SI corsa a piedi SI bicicletta da corsa NO city bike SI nuoto (escluso rana) NO golf NO nordic walking NO sci da fondo NO

attività fisiche in acqua sono sempre indicate nell’artrosi…

attività fisiche in acqua sono sempre indicate nell’artrosi…

…con le dovute precauzioni!

…con le dovute precauzioni!

protesi articolari e attività sportiva • Il trattamento chirurgico di scelta nei casi avanzati

protesi articolari e attività sportiva • Il trattamento chirurgico di scelta nei casi avanzati di artrosi dell’anca e del ginocchio è la sostituzione dell’articolazione interessata con una protesi artificiale. • L’intervento toglie il dolore e consente il recupero della funzione articolare

protesi articolari e attività sportiva protesi d’anca per coxartrosi

protesi articolari e attività sportiva protesi d’anca per coxartrosi

protesi articolari e attività sportiva protesi di ginocchio per gonartrosi

protesi articolari e attività sportiva protesi di ginocchio per gonartrosi

protesi articolari e attività sportiva • A causa dell’aumento della popolazione “diversamente giovane”, e

protesi articolari e attività sportiva • A causa dell’aumento della popolazione “diversamente giovane”, e delle sue esigenze funzionali, ogni anno un numero sempre crescente di persone viene sottoposto ad intervento di protesi d’anca o di ginocchio

protesi articolari e attività sportiva • Attualmente in Italia vengono eseguiti circa 100. 000

protesi articolari e attività sportiva • Attualmente in Italia vengono eseguiti circa 100. 000 interventi di protesi d’anca e 50. 000 interventi di protesi di ginocchio ogni anno.

protesi articolari e attività sportiva • Attualmente nella nostra ULSS eseguiamo circa 300 interventi

protesi articolari e attività sportiva • Attualmente nella nostra ULSS eseguiamo circa 300 interventi di protesi d’anca e 150 interventi di protesi di ginocchio ogni anno.

protesi articolari e attività sportiva • Grazie al miglioramento dei materiali impiegati per la

protesi articolari e attività sportiva • Grazie al miglioramento dei materiali impiegati per la fabbricazione delle protesi (leghe di titanio, ceramiche), che ne migliorano la biocompatibilità e ne riducono l’usura, ed alle migliorate tecniche operatorie (chirurgia miniinvasiva), attualmente si impiantano protesi articolari a persone ancora giovani (55 -70 anni).

protesi articolari e attività sportiva • Queste persone dopo l’intervento desiderano riprendere l’attività sportiva,

protesi articolari e attività sportiva • Queste persone dopo l’intervento desiderano riprendere l’attività sportiva, interrotta forzatamente a causa dell’aggravamento dell’artrosi.

protesi articolari e attività sportiva • Quali attività sportive sono consigliate e quali non

protesi articolari e attività sportiva • Quali attività sportive sono consigliate e quali non lo sono, in soggetti portatori di protesi di anca o di ginocchio?

protesi articolari e attività sportiva Aconcagua (m. 6960)

protesi articolari e attività sportiva Aconcagua (m. 6960)

protesi articolari e attività sportiva • Nel 2005 un bassanese, allora 58 enne, 9

protesi articolari e attività sportiva • Nel 2005 un bassanese, allora 58 enne, 9 mesi dopo essere stato sottoposto ad intervento di artroprotesi totale d’anca per una grave forma di coxartrosi, ha raggiunto assieme ad un compagno la vetta dell’Aconcagua. • Alcuni anni dopo è stato sottoposto allo stesso intervento all’altra anca, e ora (a 65 anni) pratica sci-alpinismo, mountainbike e trekking ad alta quota

protesi articolari e attività sportiva • Naturalmente i portatori di protesi articolari devono scegliere

protesi articolari e attività sportiva • Naturalmente i portatori di protesi articolari devono scegliere un’attività sportiva che garantisca il più possibile l’integrità della loro “nuova” articolazione, evitando per esempio sport a rischio di cadute

protesi articolari e attività sportiva • Le conseguenze di una caduta in un soggetto

protesi articolari e attività sportiva • Le conseguenze di una caduta in un soggetto portatore di protesi articolare possono essere più problematiche da trattare chirurgicamente

frattura del femore

frattura del femore

frattura dell’omero

frattura dell’omero

protesi articolari e attività sportiva • Quali sport consigliare a persone portatrici di artroprotesi

protesi articolari e attività sportiva • Quali sport consigliare a persone portatrici di artroprotesi d’anca: camminate, jogging, corsa SI escursioni in montagna SI SI nordic walking SI bicicletta SI nuoto SI acqua-gym SI sci SI golf, tennis SI sport di contatto NO

protesi articolari e attività sportiva • Quali sport consigliare a persone portatrici di artroprotesi

protesi articolari e attività sportiva • Quali sport consigliare a persone portatrici di artroprotesi di ginocchio: camminate SI escursioni in montagna NO jogging, corsa NO nordic walking SI bicicletta SI nuoto SI acqua-gym SI sci (fondo, discesa) NO golf SI tennis NO

Problemi osteo-articolari tipici dei “diversamente giovani” ARTROSI OSTEOPOROSI TENDINO-MIOPATIE

Problemi osteo-articolari tipici dei “diversamente giovani” ARTROSI OSTEOPOROSI TENDINO-MIOPATIE

OSTEOPOROSI Definizione: • riduzione progressiva della massa ossea, con assenza di deformità ossee •

OSTEOPOROSI Definizione: • riduzione progressiva della massa ossea, con assenza di deformità ossee • aumentato rischio di fratture • più frequente nel sesso femminile • aggravamento con la menopausa

OSTEOPOROSI Complicanze: La più frequente e importante complicanza dell’osteoporosi è la frattura, che avviene

OSTEOPOROSI Complicanze: La più frequente e importante complicanza dell’osteoporosi è la frattura, che avviene a seguito di cadute molto banali (cosiddetta frattura da fragilità) Le fratture da osteoporosi colpiscono più frequentemente alcune sedi: colonna vertebrale, polso, estremità prossimale del femore e dell’omero

frattura del corpo vertebrale di D 12

frattura del corpo vertebrale di D 12

frattura pertrocanterica del femore

frattura pertrocanterica del femore

frattura del collo del femore

frattura del collo del femore

frattura del polso

frattura del polso

frattura estremità prossimale dell’omero

frattura estremità prossimale dell’omero

OSTEOPOROSI Diagnosi: • Densitometria ossea (MOC) • Radiografie • Esami di laboratorio

OSTEOPOROSI Diagnosi: • Densitometria ossea (MOC) • Radiografie • Esami di laboratorio

OSTEOPOROSI fattori di rischio non modificabili: - razza (bianca) - sesso (femminile) - menopausa

OSTEOPOROSI fattori di rischio non modificabili: - razza (bianca) - sesso (femminile) - menopausa precoce - bassa statura - nulliparità

OSTEOPOROSI fattori di rischio modificabili: - fumo - alcool - caffè - scarsa assunzione

OSTEOPOROSI fattori di rischio modificabili: - fumo - alcool - caffè - scarsa assunzione di calcio - sedentarietà

OSTEOPOROSI • La massa ossea subisce un costante e progressivo decremento, a partire da

OSTEOPOROSI • La massa ossea subisce un costante e progressivo decremento, a partire da un valore massimo (picco di massa ossea) che si raggiunge a 20 anni • La perdita di massa ossea ha una brusca accelerazione (nelle donne) con l’avvento della menopausa

osteoporosi e attività sportiva Un’attività fisica regolare incrementa il picco di massa ossea e

osteoporosi e attività sportiva Un’attività fisica regolare incrementa il picco di massa ossea e in seguito ne arresta o ne rallenta la perdita

osteoporosi e attività sportiva • Quale attività sportiva consigliare a persone già affette da

osteoporosi e attività sportiva • Quale attività sportiva consigliare a persone già affette da osteoporosi ? camminate SI corsa a piedi NO bicicletta da corsa NO cyclette SI vogatore NO nuoto SI sci (discesa) NO sport di squadra NO

Problemi osteo-articolari tipici dei “diversamente giovani” ARTROSI OSTEOPOROSI TENDINO-MIOPATIE

Problemi osteo-articolari tipici dei “diversamente giovani” ARTROSI OSTEOPOROSI TENDINO-MIOPATIE

tendino-miopatie e sport • Con il progredire dell’età, aumenta la frequenza di patologie a

tendino-miopatie e sport • Con il progredire dell’età, aumenta la frequenza di patologie a carico dei muscoli e dei tendini. • I muscoli perdono la loro elasticità e vanno incontro più facilmente a lesioni (stiramenti, contratture). • La degenerazione dei tendini favorisce la loro rottura spontanea.

tendino-miopatie e sport • Tipica è la rottura del tendine di Achille del classico

tendino-miopatie e sport • Tipica è la rottura del tendine di Achille del classico “giocatore di tennis della domenica”: - Sedentario durante la settimana - Un po’ sovrappeso - Molto motivato (spirito competitivo) - Inizia a giocare senza riscaldamento

tendino-miopatie e sport - Improvvisamente accusa una fitta al polpaccio e non riesce più

tendino-miopatie e sport - Improvvisamente accusa una fitta al polpaccio e non riesce più a sollevarsi in punta di piedi

rottura sottocutanea del tendine di Achille – tennista (58 anni)

rottura sottocutanea del tendine di Achille – tennista (58 anni)

tendino-miopatie e sport Effettuare un buon riscaldamento prima di iniziare l’esercizio

tendino-miopatie e sport Effettuare un buon riscaldamento prima di iniziare l’esercizio

tendino-miopatie e sport Usare calzature adeguate

tendino-miopatie e sport Usare calzature adeguate

tendino-miopatie e sport Non voler partire “a razzo” (iniziare l’esercizio lentamente)

tendino-miopatie e sport Non voler partire “a razzo” (iniziare l’esercizio lentamente)

tendino-miopatie e sport Fare stretching all’inizio ed al termine dell’esercizio

tendino-miopatie e sport Fare stretching all’inizio ed al termine dell’esercizio

CONCLUSIONI • I benefici dell’attività fisica e/o sportiva in soggetti affetti da artrosi e/o

CONCLUSIONI • I benefici dell’attività fisica e/o sportiva in soggetti affetti da artrosi e/o osteoporosi sono ampiamente dimostrati

CONCLUSIONI • La maggior parte delle lesioni traumatiche acute a carico dell’apparato locomotore (a

CONCLUSIONI • La maggior parte delle lesioni traumatiche acute a carico dell’apparato locomotore (a qualsiasi età) è provocata da incidenti non legati allo sport (ad esempio cadute dalle scale di casa !)

CONCLUSIONI • Un soggetto (soprattutto “diversamente giovane”) che pratica attività sportiva ha un migliore

CONCLUSIONI • Un soggetto (soprattutto “diversamente giovane”) che pratica attività sportiva ha un migliore controllo posturale e motorio, per cui è meno esposto a incidenti banali

CONCLUSIONI LO SPORT FA BENE !

CONCLUSIONI LO SPORT FA BENE !

grazie dell’attenzione!

grazie dell’attenzione!