N N N NN N N EEEEE E

  • Slides: 2
Download presentation
N N N NN N N EEEEE E E EEEEE U U CCC AAA

N N N NN N N EEEEE E E EEEEE U U CCC AAA U U C C A A U U C AAAAA U U C A A U U C C A A UUU CCC A A L L L LLLLL ORGANIZZAZIONE DEI FILE DI SIMULAZIONE Attualmente le simulazioni effettuate con FLUKA per studiare il comportamento del rivelatore di neutroni NEUCAL si riferiscono ad una possibile configurazione per lo strumento con le seguenti caratteristiche 'geometriche': 11 piani di scintillatore plastico EJ-230 (PVT), ciascuno dello spessore di 1 cm, con dimensioni trasversali [cm] di 68 x 68. 10 piani di Piombo con le stesse dimensioni trasversali degli scintillatori ma con tre spessori diversi a seconda del file che si considera (orse#. * si riferisce allo spessore di 0. 01 mm, h#. * corrisponde a 0. 5 mm di Pb, w#. * 5. 0 mm di Pb). I piani di Piombo si alternano con gli scintillatori. 2 piani di tubi a 3 He. Ciascun tubo ha un diametro di 1 cm ed è lungo 34 cm, quindi per coprire l'intera superficie trasversale di NEUCAL ci sono 136 tubi a 3 He in ogni piano. Al momento i due piani di tubi sono stati posizionati dopo 8 coppie di strati di scintillatore plastico alternato a Piombo ed in fondo al rivelatore. I tubi dell'uno e dell'altro piano sono tra loro perpendicolari. Inizialmente si vuole studiare con le simulazioni il comportamento del rivelatore in risposta a neutroni di diverse energie. Pertanto sono stati mandati 1000 neutroni singoli su ciascuna delle tre configurazioni appena descritte e a tre valori di energia cinetica iniziale: 10 Me. V, 1 Me. V e 100 ke. V. Il punto di partenza dei singoli neutroni è posto sulla superficie superiore del primo scintillatore dall'alto, al centro ed ha coordinate [cm]: (x=0, y=0, z=20) L'istante di partenza per tutti i neutroni è t=0 [s] e sono diretti lungo l'asse z, verso il basso. Inoltre solo per la configurazione con 0. 01 mm di Pb sono stati simulati 3 eventi di singolo neutrone con energia cinetica iniziale di 1 Me. V (sele 1 n#. *) e di 10 Me. V (selen#. *).

Tabella di alcune 'efficienze' riguardanti le simulazioni di 1000 neutroni singoli. I dati si

Tabella di alcune 'efficienze' riguardanti le simulazioni di 1000 neutroni singoli. I dati si riferiscono alle tre configurazioni con spessore diverso di Pb e alle tre energie cinetiche iniziali dei 1000 neutroni singoli (10 Me. V, 100 ke. V). L' efficienza '1+' e' definita come il rapporto tra il numero di eventi di singolo neutrone in cui c'è stato almeno un rilascio d'energia sopra 10 ke. V in almeno uno degli 11 scintillatori di NEUCAL, ed il numero di eventi totali (1000). In modo analogo si definiscono le efficienze '2+' e '3+'. Infine con l'efficienza '1+&³He' si intende il rapporto tra il numero di eventi in cui il neutrone ha rilasciato energia in almeno uno degli scintillatori ed ha dato segnale nell' ³He in uno dei due piani di tubi a seguito della reazione: n + ³He -> p + ³H.