Milano una citt che diventa accessibile a partire

  • Slides: 21
Download presentation
Milano, una città che diventa accessibile… a partire da EXPO 2015 DIREZIONE POLITICHE SOCIALI

Milano, una città che diventa accessibile… a partire da EXPO 2015 DIREZIONE POLITICHE SOCIALI E CULTURA DELLA SALUTE SETTORE PERSONE CON DISABILITA’ SALUTE MENTALE E DOMICILIARITA’ COMUNE DI MILANO 11 novembre 2014 Commissione consiliare PEBA

Milano La Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità fatta a New York

Milano La Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità fatta a New York il 13 dicembre 2006, è stata ratificata nel nostro Paese con la legge 18 del 3 marzo 2009 che ha previsto altresì l’istituzione dell'Osservatorio nazionale sulla condizione delle persone con disabilità, di cui oggi il Comune di Milano è parte come rappresentante dell’ANCI.

Milano La Convenzione ONU L’articolo 3 fissa tra i PRINCIPI GENERALI della Convenzione. lett.

Milano La Convenzione ONU L’articolo 3 fissa tra i PRINCIPI GENERALI della Convenzione. lett. f) L’ACCESSIBILITA’ Insieme a principi quali: la «non discriminazione» , la «piena ed effettiva partecipazione e inclusione nella società» , la «parità di opportunità» , «il rispetto per la differenza e l’accettazione delle persone con disabilità come parte della diversità umana e dell’umanità stessa» • «su base di uguaglianza» «alla pari con tutti i cittadini»

Milano L’articolo 9: Accessibilità Al fine di consentire alle persone con disabilità di vivere

Milano L’articolo 9: Accessibilità Al fine di consentire alle persone con disabilità di vivere in maniera indipendente e di partecipare pienamente a tutti gli aspetti della vita, gli Stati Parti adottano misure adeguate a garantire alle persone con disabilità, su base di uguaglianza con gli altri, l’accesso all’ambiente fisico, ai trasporti, all’informazione e alla comunicazione, compresi i sistemi e le tecnologie di informazione e comunicazione, e ad altre attrezzature e servizi aperti o forniti al pubblico, sia nelle aree urbane che in quelle rurali

Milano L’articolo 9: Accessibilità Queste misure, che includono l’identificazione e l’eliminazione di ostacoli e

Milano L’articolo 9: Accessibilità Queste misure, che includono l’identificazione e l’eliminazione di ostacoli e barriere all’accessibilità, si applicano, tra l’altro, a: • edifici, viabilità, trasporti e altre strutture interne ed esterne, comprese scuole, alloggi, strutture sanitarie e luoghi di lavoro; • ai servizi di informazione, comunicazione e altri, compresi i servizi informatici e quelli di emergenza

Milano la progettazione universale L’osservanza del principio dell’accessibilità ha come corollario la «progettazione universale»

Milano la progettazione universale L’osservanza del principio dell’accessibilità ha come corollario la «progettazione universale» la cui promozione è parte integrante degli obblighi indicati dalla Convenzione agli Stati Parti Universal Designifica progettare prodotti, ambienti, servizi utilizzabili da tutti nel modo più esteso possibile senza dover ricorrere ad adeguamenti o soluzioni speciali/specifiche; significa trovare soluzioni inclusive valide per tutti e non «dedicate» esclusivamente alle persone con disabilità

Milano la partecipazione Uno dei aspetti fondamentali dell’UD è: la partecipazione diretta delle persone-utenti

Milano la partecipazione Uno dei aspetti fondamentali dell’UD è: la partecipazione diretta delle persone-utenti è con loro che occorre valutare le soluzioni individuate

Milano L’ESPOSIZIONE UNIVERSALE OCCASIONE E SFIDA

Milano L’ESPOSIZIONE UNIVERSALE OCCASIONE E SFIDA

. Milano COSTITUZIONE TASK FORCE Lo scorso 31 marzo, presso la Casa dei diritti

. Milano COSTITUZIONE TASK FORCE Lo scorso 31 marzo, presso la Casa dei diritti è stata istituita la TASK FORCE per l’accessibilità a EXPO Milano 2015 Il Presidente di Ledha Lombardia è stato designato dalle associazioni come referente a svolgere le attività di collaborazione con l’Amministrazione in continuo raccordo con le associazioni (formalizzato con determina D. C. 596/2014)

Milano Gli obiettivi delle Task Force Curare e accompagnare il processo per: garantire l’accessibilità

Milano Gli obiettivi delle Task Force Curare e accompagnare il processo per: garantire l’accessibilità all’area Expo e al territorio milanese di cittadini e turisti «nessuno escluso» attivare e rendere permanente e strutturato il confronto e il coordinamento del Comune di Milano con le associazioni di persone con disabilità (users/destinatari di interventi) avvalendosi del loro specifico e competente apporto

Milano DELIBERA RELATIVA ALLA TASK FORCE � � La Deliberazione di Giunta Comunale n.

Milano DELIBERA RELATIVA ALLA TASK FORCE � � La Deliberazione di Giunta Comunale n. 2083 del 24 ottobre 2014 riconosce il gruppo di lavoro «Task Force» e approva le «Linee guida attività della Task Force per l’accessibilità» EXPO Milano 2015. Le linee guida individuano: i soggetti attori della Task Force e la sua struttura organizzativa l’obiettivo generale della Task Force le aree di operatività e gli obiettivi dei relativi sottogruppi il metodo di lavoro e i principali step attuativi;

Milano Delibera della Task Force La delibera nasce dall'esigenza di dare un riconoscimento formale

Milano Delibera della Task Force La delibera nasce dall'esigenza di dare un riconoscimento formale al percorso avviato da marzo scorso e che ha visto coinvolti Assessorati e Settori dell’Amministrazione, in partenariato con Associazioni delle persone con disabilità, cooperative, fondazioni, istituzioni pubbliche (Regione Lombardia, AREU) ed altri enti lavorando in spirito di straordinaria collaborazione e trasversalità

Gli attori delle Task Force Milano • • • Comune di Milano Società Expo

Gli attori delle Task Force Milano • • • Comune di Milano Società Expo Società Municipalizzate Regione Lombardia Provincia di Milano ASL, Aziende Ospedaliere, AREU Università Terzo Settore Quarto Settore Mondo imprenditoriale

Milano La struttura organizzativa delle task force Direzione Centrale Politiche Sociali e Settore Servizi

Milano La struttura organizzativa delle task force Direzione Centrale Politiche Sociali e Settore Servizi per le Persone con Disabilità, Salute Mentale e Domiciliarita‘ Gruppo di lavoro per ciascuna tematica (Direzione Centrale, Direzione di Settore, capofila dei sottogruppi e Garante del mondo delle associazioni, associazioni) Sottogruppi di lavoro nell’ambito di ciascuna task force tematica Coordinamento e supporto organizzativo al lavoro della cabina di regia e dei sottogruppi di lavoro Coordinamento dei tavoli (metodo, tempistica, output, monitoraggio e validazione), lavoro di rete con stakeholders interni ed esterni all’amministrazione, regia e coordinamento della comunicazione Individuazione e realizzazione Piano di Azioni

Aree di lavoro Milano 1 Percorsi accessibili Garantire l’accessibilità a tutti i “percorsi” legati

Aree di lavoro Milano 1 Percorsi accessibili Garantire l’accessibilità a tutti i “percorsi” legati a EXPO e alla fruizione della città nei mesi dell’esposizione 2 Ricettività accessibile Garantire l’accessibilità alle strutture ricettive della città (alberghi, B&B, ostelli, pensionati, ristorazione) 3 Sicurezza/ Emergenza Sviluppare le misure di sicurezza e di emergenza esistenti in relazione all’accessibilità per tutti 4 Sito e Padiglione Italia Garantire che il sito dell’esposizione e il Padiglione Italia siano un modello esemplare di accessibilità 5 Servizi per l’Accoglienza Garantire che i punti di accoglienza sul territorio siano in grado di offrire informazioni a favore dei visitatori con disabilità 6 Web e App Garantire l’accessibilità degli strumenti di informazione e comunicazione telematici

Milano Sottogruppo Mobilità – Percorsi Accessibili Capofila DC Mobilità DC Welfare - Settore Disabilità

Milano Sottogruppo Mobilità – Percorsi Accessibili Capofila DC Mobilità DC Welfare - Settore Disabilità DS Coordinamento EXPO DC Tecnica ATM MM AMAT TRENORD FERROVIE DELLO STATO DS Comunicazione Società EXPO Rappresentanti Terzo Settore Rappresentanti Quarto Settore DC MOBILITÀ Settore Trasporto Pubblico e Supporto Economico Finanziario Settore Infrastrutture per la Mobilità Settore Gestione Area C e Coordinamento Progetti Settore Parcheggi e Sportello Unico per la Mobilità Settore Pianificazione e Programmazione Mobilità

Milano Sottogruppo Mobilità – Percorsi Accessibili Step operativi Fase 1: individuazione dei percorsi da

Milano Sottogruppo Mobilità – Percorsi Accessibili Step operativi Fase 1: individuazione dei percorsi da condividere poi in Cabina di regia (primi giugno) Fase 2: Individuazione delle priorità di intervento nei 10 percorsi individuati Entro Estate 2014 Fase 3: Elaborazione piano operativo Fase 4: Realizzazione piano operativo Monitoraggio, testing e verifiche accessibilità durante EXPO e soluzione criticità entro Aprile ‘ 15 Inizio / fine 2015

Milano elaborazione percorsi accessibili OBIETTIVO: sono stati individuati i percorsi su cui garantire l’accessibilità

Milano elaborazione percorsi accessibili OBIETTIVO: sono stati individuati i percorsi su cui garantire l’accessibilità (collegamenti tra gli aeroporti e le stazioni, collegamenti al sito, percorsi turistici e culturali) I percorsi sono stati individuati a partire dagli elementi strutturali già rilevati (semafori, metro e linee di superficie accessibili, ecc. ) con il coinvolgimento anche delle Direzioni centrali impegnate nella realizzazione dei progetti EXPO 2015 e la stretta collaborazione dei rappresentanti delle associazioni 16

10 Itinerari Accessibili Milano ITINERARI 1 P. le Loreto – P. za Oberdan: Via

10 Itinerari Accessibili Milano ITINERARI 1 P. le Loreto – P. za Oberdan: Via dello shopping 2 P. za Oberdan – Duomo: Musei e Gallerie 3 I Bastioni: Itinerario tramviario 4 P. za Cadorna – S. Ambrogio – S. Maria delle Grazie 5 Garibaldi – P. za XXV Aprile – Paolo Sarpi 6 Garibaldi – XXV Aprile – Via Statuto: Nuovo Skyline 7 Duomo – Castello Sforzesco – Arena 8 Stazione Centrale – Turati – Monte Napoleone – La Scala 9 Duomo – Colonne S. Lorenzo – Darsena 10 Centro – Area San Siro LEGENDA Itinerario prevalentemente pedonale Itinerario prevalentemente con TPL Area di interesse turistico (Moda, Sempione, Navigli ) Luogo di interesse turistico/culturale

 Milano a che punto siamo 1. realizzazione di 10 itinerari accessibili 2. in

Milano a che punto siamo 1. realizzazione di 10 itinerari accessibili 2. in fase di definizione la collaborazione con Regione Lombardia, associazioni per la realizzazione del progetto EXPOFACILE, un Portale informativo dedicato alle persone con disabilità che decideranno di visitare Expo e Milano, che raccoglie tutte le informazioni utili raccolte grazie al lavoro della Task Force ed altri fonti informative 3. Il progetto prevede oltre al Portale alcune altre azioni tra cui: la realizzazione di un punto informativo presso l’URBAN CENTER , la formazione di operatori turistici, alberghieri per renderli consapevoli circa le esigenze delle persone con disabilità, la diffusione delle informazioni e la conoscenza del Portale

Milano GRAZIE PER L’ATTENZIONE

Milano GRAZIE PER L’ATTENZIONE