Le trasformazioni della sfera pubblica o societ civile

  • Slides: 19
Download presentation
Le trasformazioni della sfera pubblica (o società civile)

Le trasformazioni della sfera pubblica (o società civile)

prendere decisioni prima dello stato moderno sovrano assoluto secretum imperii sudditi in questa situazione,

prendere decisioni prima dello stato moderno sovrano assoluto secretum imperii sudditi in questa situazione, non c’è comunicazione

prendere decisioni alle origini dello stato moderno divisione dei poteri scrittura (normativa, stampa, saggistica

prendere decisioni alle origini dello stato moderno divisione dei poteri scrittura (normativa, stampa, saggistica ecc. ) opinione pubblica borghese in questa situazione, c’è comunicazione tra due soggetti determinati ( che a volte entrano in conflitto) e che usano pochi mezzi efficaci (scrittura).

prendere decisioni nelle democrazie attuali stato moderno istituzioni pubbliche istituzioni semi-pubbliche istituzioni private (opinione

prendere decisioni nelle democrazie attuali stato moderno istituzioni pubbliche istituzioni semi-pubbliche istituzioni private (opinione pubblica) scrittura + mezzi di comunicazione di massa società civile precari fissi occasionali salariati pubblici privati piccola borghesi media alta

principio della “pubblicità” (circuito della comunicazione) tutte le azioni che riguardano il diritto degli

principio della “pubblicità” (circuito della comunicazione) tutte le azioni che riguardano il diritto degli altri sono ingiuste se non sono pubbliche o non possono essere rese pubbliche e discusse pubblicamente (Immanuel KANT, Per la pace perpetua, 1795)

Il principio della “pubblicità” è anche il principio della democrazia (v. p. 29)

Il principio della “pubblicità” è anche il principio della democrazia (v. p. 29)

C’è un “tecnicismo” da specialisti della comunicazione che bisogna conoscere, quando si fa o

C’è un “tecnicismo” da specialisti della comunicazione che bisogna conoscere, quando si fa o si parla di comunicazione pubblica: la differenza tra comunicare per informare e altri tipi di comunicazione. Infatti, informare è solo un tipo di comunicazione. comunicare fare/far fare informare …

“comunicare per far /far fare” comunicazione 1 fare / fare utilizza messaggi: emotivi, imperativi

“comunicare per far /far fare” comunicazione 1 fare / fare utilizza messaggi: emotivi, imperativi (ordini, divieti ecc. ), seduttivi ecc.

Un esempio di “comunicare per far /far fare” è la comunicazione pubblicitaria comunicazione 1

Un esempio di “comunicare per far /far fare” è la comunicazione pubblicitaria comunicazione 1 “pubblicitaria” fare (= far comprare) utilizzando messaggi seduttivi. La seduzione fa leva su: emozioni, sentimenti, spirito di imitazione, tendenza al benessere e alla soddisfazione ecc.

“comunicare per informare” comunicazione 2 informare = far sapere utilizza messaggi: descrittivi, impersonali, verificabili,

“comunicare per informare” comunicazione 2 informare = far sapere utilizza messaggi: descrittivi, impersonali, verificabili, razionali ecc.

diritto all’informazione (pp. 38 sgg. ) 1. diritto di informare 2. diritto di informarsi

diritto all’informazione (pp. 38 sgg. ) 1. diritto di informare 2. diritto di informarsi 3. diritto di essere informati

Fino a che punto è possibile adottare le tecniche della pubblicità commerciale? pubblicità civile

Fino a che punto è possibile adottare le tecniche della pubblicità commerciale? pubblicità civile pubblicità commerciale far sapere (= informare) fare (= far comprare) utilizzando la persuasione utilizzando la seduzione

Il marketing nella comunicazione pubblica

Il marketing nella comunicazione pubblica

comunicazione istituzionale

comunicazione istituzionale

comunicazione istituzionale

comunicazione istituzionale

informare per discutere e prendere decisioni 1. Chi comunica? (problema dell’emittente “pubblico”) 2. A

informare per discutere e prendere decisioni 1. Chi comunica? (problema dell’emittente “pubblico”) 2. A chi ? (problema del destinatario “civile”/”publico”) 3. Perché ? (problema del messaggio) [funzione/scopo del comunicare] 4. Come ? (problemi del canale/mezzo e del codice) 5. Quando ? (problema del contesto/situazione) Le domande nascono non perché non sappiamo definire la com. pubblica, ma perché gli attori, i modi, gli strumenti della com. pubblica sono cambiati e sono tutt’ora in rapida trasformazione.

La COMUNICAZIONE PUBBLICA informativa” a chi che cosa con quale codice con quale mezzo

La COMUNICAZIONE PUBBLICA informativa” a chi che cosa con quale codice con quale mezzo in quale contesto pubblico (o istituzionale)