INTRODUZIONE GENERALE Finalit ed Obiettivi del corso Obiettivi

  • Slides: 8
Download presentation
INTRODUZIONE GENERALE Finalità ed Obiettivi del corso

INTRODUZIONE GENERALE Finalità ed Obiettivi del corso

Obiettivi e Finalità • Preparare i partecipanti ad operare, in modo più efficiente e

Obiettivi e Finalità • Preparare i partecipanti ad operare, in modo più efficiente e più efficace, per quanto concerne la complessiva attività di preparazione e valutazione di formulazione di politiche pubbliche a livello sia nazionale sia regionale e locale nell’intera “sequenza” delle politiche e dei progetti (dall’identificazione iniziale all’esame retrospettivo dei risultati effettivamente conseguiti). • Far aumentare la capacità della committenza pubblica. In particolare, il corso vuole preparare i partecipanti a saper domandare, acquisire e valutare i servizi ed i finanziamenti inerenti la formulazione, preparazione, valutazione e controllo di politiche e progetti offerti da soggetti privati.

CARATTERISTICHE DEL NUOVO MANAGEMENT PUBBLICO • Mobilità trasversale, orizzontale e verticale. • Tra vari

CARATTERISTICHE DEL NUOVO MANAGEMENT PUBBLICO • Mobilità trasversale, orizzontale e verticale. • Tra vari livelli di governo. • Non solo nell’ambito delle pubbliche amministrazioni. • Anche tra pubbliche amministrazioni e settore privato. • Non solo nel contesto nazionale ma anche in quello internazionale.

Natura Interdisciplinare del Corso Anche se oltre due terzi del corso (in termini di

Natura Interdisciplinare del Corso Anche se oltre due terzi del corso (in termini di ore d’aula) riguarda materie economiche (politica economica, scienze delle finanze, economia aziendale, economia internazionale), il Master è interdisciplinare e tratta anche di argomenti giuridici (dal diritto istituzionale al diritto del lavoro), storici e sociologici.

Quale è il metodo didattico? • Le lezioni saranno solo in parte a carattere

Quale è il metodo didattico? • Le lezioni saranno solo in parte a carattere accademico. • Grande ricorso a casi di studio ed anche a giochi di ruolo basati su esperienze effettive di politiche pubbliche e situazioni amministrative. • Accento anche sulle tematiche internazionali e dell’internazionalizzazione dell’Italia

I docenti del Master Provenienti da oltre 15 Università (anche private) e da 5

I docenti del Master Provenienti da oltre 15 Università (anche private) e da 5 amministrazioni pubbliche. Ciascuno con esperienza didattica di almeno 10 anni, di cui molti dedicati esclusivamente alla formazione del management pubblico

Chi sono i corsisti • Provengono da amministrazioni sia centrali sia Regionali sia dalle

Chi sono i corsisti • Provengono da amministrazioni sia centrali sia Regionali sia dalle autonomie in senso lato. • Quindi con esperienze molto differenti. • Il confronto tra esperienze è importante tanto quanto le lezioni d’aula per la formazione del management pubblico.

Obiettivi Formativi Specifici • Sapere. I principi di base dell’analisi finanziaria, economica ed istituzionale

Obiettivi Formativi Specifici • Sapere. I principi di base dell’analisi finanziaria, economica ed istituzionale nelle sue metodologie e nelle sue tecniche applicative per quanto concerne le amministrazioni dello Stato, le autonomie e le istituzioni finanziarie internazionali; • Sapere fare. Essere in grado di utilizzare le metodologie, tecniche e procedure di analisi e di gestione, di applicarle nella predisposizione di politiche, piani, programmi e progetti, di impiegarle in negoziati a diversi livelli di governo (anche internazionali); • Sapere essere. Coniugare gestione con responsabilità e porre le basi per ulteriori approfondimenti specialisti con un forte impatto operativo; • Sapere comunicare. Utilizzare appropriatamente il lessico nazionale e internazionale della valutazione economica e finanziaria al fine di minimizzare fraintendimenti con interlocutori e partner sia italiani sia stranieri tanto pubblici quanto soprattutto privati.