Il sostegno alla relazione tra clinica e prevenzione

  • Slides: 9
Download presentation
Il sostegno alla relazione tra clinica e prevenzione Cristina Colli

Il sostegno alla relazione tra clinica e prevenzione Cristina Colli

Fornari: Il concetto di intenzionalità “Dal momento in cui il neonato esperisce di provare

Fornari: Il concetto di intenzionalità “Dal momento in cui il neonato esperisce di provare piacere o dispiacere per qualche cosa, di colpo questo qualcosa si anima di intenzionalità vissute dal soggetto come positive o negative; diventa amico o nemico. Le esperienze di appartenenza / alienità e appropriazione / espulsione sono originarie” NUOVE NORMALITA’, NUOVE EMERGENZE

La simbolizzazione affettiva La relazione genitori – bambino viene influenzata profondamente da: • •

La simbolizzazione affettiva La relazione genitori – bambino viene influenzata profondamente da: • • Il modo in cui genitori simbolizzano il bambino Il modo in cui si rapportano al proprio ruolo di genitori NUOVE NORMALITA’, NUOVE EMERGENZE

Il bambino adultizzato L’investimento affettivo è rivolto alle caratteristiche del bambino che: • Rivelano

Il bambino adultizzato L’investimento affettivo è rivolto alle caratteristiche del bambino che: • Rivelano competenza • Esaltano l’autostima del genitore • Sostengono il suo narcisismo NUOVE NORMALITA’, NUOVE EMERGENZE

Il mito del bambino competente • Gli vengono attribuiti bisogni e competenze modellate su

Il mito del bambino competente • Gli vengono attribuiti bisogni e competenze modellate su quelle degli adulti • Gli viene attribuita la capacità di essere consapevole ed in grado di gestire le proprie emozioni NUOVE NORMALITA’, NUOVE EMERGENZE

L’intervento clinico: Kernberg e altri (2000) Si può parlare di disturbo di personalità nei

L’intervento clinico: Kernberg e altri (2000) Si può parlare di disturbo di personalità nei bambini a prescindere dall’età quando “i modelli caratteristici di percezione, relazione, pensiero su loro stessi e ambiente: • Diventano rigidi, disadattivi e cronici • Causano un notevole deficit funzionale • Producono grave difficoltà soggettiva” NUOVE NORMALITA’, NUOVE EMERGENZE

L’intervento clinico Obiettivo dell’intervento è: riequilibrare nella rappresentazione dei genitori il divario fra il

L’intervento clinico Obiettivo dell’intervento è: riequilibrare nella rappresentazione dei genitori il divario fra il bambino competente ed il bambino portatore di bisogni propri, e di capacità limitate sul piano della metabolizzazione emotiva delle esperienze. NUOVE NORMALITA’, NUOVE EMERGENZE

Aspetti dell’intervento clinico • Il focus sulla relazione ed in particolare sullo stile interattivo

Aspetti dell’intervento clinico • Il focus sulla relazione ed in particolare sullo stile interattivo e la simbolizzazione affettiva sul versante del bambino e sul versante dei genitori • Analisi della cultura familiare, intendendo l’insieme delle rappresentazioni che le tre generazioni coinvolte nella storia del bambino esprimono • La valutazione del livello di rigidità nella relazione adulto - bambino NUOVE NORMALITA’, NUOVE EMERGENZE

Gli interventi Graduali, flessibili, multifocali • Prevenzione • Consultazione • Psicoterapia NUOVE NORMALITA’, NUOVE

Gli interventi Graduali, flessibili, multifocali • Prevenzione • Consultazione • Psicoterapia NUOVE NORMALITA’, NUOVE EMERGENZE