Dipartimento di Scienze Veterinarie MASTER di Secondo Livello

  • Slides: 1
Download presentation
Dipartimento di Scienze Veterinarie MASTER di Secondo Livello Gestione, controllo e conservazione della fauna

Dipartimento di Scienze Veterinarie MASTER di Secondo Livello Gestione, controllo e conservazione della fauna selvatica Anno accademico: 2012 -2013 DIDATTICA Il master ha durata annuale (inizio presunto: Gennaio 2013, termine previsto: Gennaio 2014). La didattica prevede lezioni frontali, esercitazioni e seminari. Al termine del Master si conseguono 60 CFU (Crediti Formativi Universitari), dei quali 5 CFU di tirocinio pratico presso aziende o enti convenzionati. La prova finale consiste nella discussione di una dissertazione scritta. Per l’a. a. 2012 -2013 sono previste due borse di studio del valore di 2600 euro ciascuna. OBIETTIVI FORMATIVI Il Master si prefigge di formare un profilo professionale altamente qualificato nel settore relativo a gestione, controllo e conservazione della fauna selvatica. Lo sfruttamento di questa risorsa naturale deve infatti essere razionale, in grado di armonizzarsi con le diverse attività umane e con le esigenze paesaggistiche e naturali, tenendo conto anche delle problematiche sanitarie. La gestione della fauna selvatica richiede quindi un approccio multidisciplinare e proprio in quest'ottica si colloca il piano organico di approfondimenti previsto nell'ambito del Master. CORSI INTEGRATI • • • • Agronomia ambientale e coltivazioni Anatomia patologica Biologia delle specie selvatiche Estimo rurale Ispezione e controllo delle carni di selvaggina Legislazione ambientale e venatoria Microbiologia applicata all’ ambiente Principi di anestesiologia Sistematica delle specie selvatiche Topografia e GIS Tossicologia ambientale Valutazione della qualità delle carni di selvaggina Epidemiologia e profilassi delle malattie infettive della selvaggina • Epidemiologia e profilassi delle malattie parassitarie della selvaggina • Gestione controllo e conservazione dei mammiferi selvatici • Gestione controllo e conservazione dell’avifauna e dei lagomorfi Con la collaborazione del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali AMMISSIONE Requisiti • Classi lauree specialistiche 1. Classe delle lauree specialistiche in medicina veterinaria (47/s), 2. Classe delle lauree specialistiche in scienze della natura (68/s), 3. Classe delle lauree specialistiche in scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio (82/s), 4. Classe delle lauree specialistiche in scienze e tecnologie agrozootecniche (79/s), 5. Classe delle lauree specialistiche in scienze e tecnologie agrarie (77/s), 6. Classe delle lauree specialistiche in scienze e gestione delle risorse rurali e forestali (74/s), 7. Classe delle lauree specialistiche in biologia (6/s) • Lauree magistrali 1. Medicina veterinaria (lm-42), 2. Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio (lm-75), 3. Scienze e tecnologie forestali ed ambientali (lm-73), 4. Scienze zootecniche e tecnologie animali (lm-86), 5. Scienze e tecnologie agrarie (lm-69), 6. Scienze della natura (lm-60), 7. Biologia (lm-6); • Lauree vecchio ordinamento 1. Medicina veterinaria (73049), 2. Scienze biologiche (73056), 3. Scienze naturali (73064), 4. Scienze e tecnologie agrarie (73260), 5. Scienze forestali ed ambientali (73261), 6. Scienze e tecnologie delle produzioni animali (73306). Posti disponibili • Numero indicativo allievi ordinari: da 15 a 20 • Numero indicativo allievi uditori: inferiore a 5 Quota di iscrizione • Allievi ordinari: 2600 euro • Allievi uditori: 500 euro Informazioni Dott. ssa Valentina Ebani Dipartimento di Scienze Veterinarie, Viale delle Piagge 2, 56124 Pisa Tel: 0502216968 Fax: 0502216941 E-mail: [email protected] unipi. it Scadenze • Termine apertura presentazione delle domande: 11/10/2012 • Termine scadenza presentazione delle domande: 30/11/2012 Prova di ammissione • Valutazione titoli presentati.