2 CONNESSIONI ELETTRICHE ALIMENTAZIONE ELETTRICA ALIMENTAZIONE 230 V

  • Slides: 95
Download presentation
2 CONNESSIONI ELETTRICHE ALIMENTAZIONE ELETTRICA ALIMENTAZIONE (230 V L 2 -L 3 -N) (400

2 CONNESSIONI ELETTRICHE ALIMENTAZIONE ELETTRICA ALIMENTAZIONE (230 V L 2 -L 3 -N) (400 V L 1 -L 2 -L 3 -N) N. B. PER ALIMENTAZIONI TRIFASE, SE FOSSE INVERTITA UNA FASE, IL CONTROLLO NON SI ALIMENTA

2 CONNESSIONI ELETTRICHE SEZIONE CAVI 4 mm 2 6 mm 2 10 mm 2

2 CONNESSIONI ELETTRICHE SEZIONE CAVI 4 mm 2 6 mm 2 10 mm 2

2 CONNESSIONI ELETTRICHE MORSETTIERA RISORSE I/O IN MORSETTIERA UTENTE: • • 2 USCITE A

2 CONNESSIONI ELETTRICHE MORSETTIERA RISORSE I/O IN MORSETTIERA UTENTE: • • 2 USCITE A CONTATTO DI SCAMBIO (IN TENSIONE) (12 A, 230 V) 5 USCITE DIGITALI (IN TENSIONE) 2 INGRESSI DIGITALI 1 INGRESSO 0 -10 V ALTRO: • ALIMENTAZIONE 12 V TASTIERA REMOTA • SEGNALE MODBUS TASTIERA REMOTA

2 CONNESSIONI ELETTRICHE MORSETTIERA ALIMENTAZIONE (230 V L 2 -L 3 -N) (400 V

2 CONNESSIONI ELETTRICHE MORSETTIERA ALIMENTAZIONE (230 V L 2 -L 3 -N) (400 V L 1 -L 2 -L 3 -N) SEGNALE MODBUS + ALIMENTAZIONE TASTIERA REMOTA 2 USCITE DIGITALI 230 v A CONTATTO DI SCAMBIO 2 INGRESSI ANALOGICO / DIGITALI (ES. SONDA BOLLITORE, SONDA MANDATA ACQUA, UMIDOSTATO)

2 CONNESSIONI ELETTRICHE MORSETTIERA 2 USCITE DIGITALI 230 V USCITA DIGITALE 230 V INGRESSO

2 CONNESSIONI ELETTRICHE MORSETTIERA 2 USCITE DIGITALI 230 V USCITA DIGITALE 230 V INGRESSO DIGITALE INGRESSO SEGNALE 0 -10

COMANDO ESTERNO ON-OFF MORSETTIERA CONTATTO ABILITATO DI DEFAULT 2 N. B. CONTATTO ON/OFF APERTO,

COMANDO ESTERNO ON-OFF MORSETTIERA CONTATTO ABILITATO DI DEFAULT 2 N. B. CONTATTO ON/OFF APERTO, IL DISPLAY VISUALIZZERA’ E 00

2 GAMMA HP_OWER COMANDO DIGITALE DI SERIE

2 GAMMA HP_OWER COMANDO DIGITALE DI SERIE

2 GAMMA HP_OWER CONTROLLO DIGITALE Password manutentore: 90 o 195

2 GAMMA HP_OWER CONTROLLO DIGITALE Password manutentore: 90 o 195

2 GAMMA HP_OWER CONTROLLO DIGITALE

2 GAMMA HP_OWER CONTROLLO DIGITALE

CONTROLLO DIGITALE U = sempre visibile , M = visibile se inserita la password

CONTROLLO DIGITALE U = sempre visibile , M = visibile se inserita la password manutentore

CONTROLLO DIGITALE 2 SET POINT (SEt) SET POINT °C 1 2 INVERNO HEA ESTATE

CONTROLLO DIGITALE 2 SET POINT (SEt) SET POINT °C 1 2 INVERNO HEA ESTATE COO 45 (35 – 55/57) 35 (25 -45) 7 (5 -18) 18 (7 -23)

CONTROLLO DIGITALE

CONTROLLO DIGITALE

CONTROLLO DIGITALE 2 INGRESSI ANALOGICI (t. P)

CONTROLLO DIGITALE 2 INGRESSI ANALOGICI (t. P)

2 CONTROLLO DIGITALE INGRESSI ANALOGICI (t. P) t 06 t 05 t 03 t

2 CONTROLLO DIGITALE INGRESSI ANALOGICI (t. P) t 06 t 05 t 03 t 01 t 02 t 04 t 07

CONTROLLO DIGITALE

CONTROLLO DIGITALE

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr) DESCRIZIONE CODICE DI INDICE DEL IDENTIFICAZION PARAMETRO E DEL

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr) DESCRIZIONE CODICE DI INDICE DEL IDENTIFICAZION PARAMETRO E DEL GRUPPO Configurazione Cn. F H 01 - Compressore CP C 01 - Ventilatore FAn F 01 - Allarmi ALL A 01 - Re b 01 - Pompa PUP P 01 - Resistenze elettriche Fro r 01 - Sbrinamento d. Fr d 01 - Valvola elettronica EEu U 01 - Offset OFF o 01 - Regolazione

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr) DESCRIZIONE CODICE IDENTIFICATIVO DEL GRUPPO INDICE DEL PARAMETRO Configurazione

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr) DESCRIZIONE CODICE IDENTIFICATIVO DEL GRUPPO INDICE DEL PARAMETRO Configurazione Cn. F H- Compressore CP C- Ventilatore FAn F- Allarmi ALL A- Regolazione Re b- Pompa PUP P- Resistenze elettriche Fro r- Sbrinamento d. Fr d- Valvola elettronica EEu U- Offset OFF o- Valvola miscelatrice r. Ad i- Solare SUn S- Preparatore ACS Ac- Hz massimi Lb. H L-

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr): CONFIGURAZIONI (Cn. F) CONFIGURAZIONE SISTEMA TRAMITE PARAMETRI H ABILITARE/

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr): CONFIGURAZIONI (Cn. F) CONFIGURAZIONE SISTEMA TRAMITE PARAMETRI H ABILITARE/ MODIFICA INGRESSI/PORTE IN MORESETTIERA

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr): CONFIGURAZIONI (Cn. F) ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr): CONFIGURAZIONI (Cn. F) ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS

COMANDO DIGITALE: PREPARAZIONE ACS E GESTIONE RESISTENZA ELETTRICA

COMANDO DIGITALE: PREPARAZIONE ACS E GESTIONE RESISTENZA ELETTRICA

2 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL

2 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL

2 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL • SCAMBIATORI A DOPPIA ELICA CONCENTRICA

2 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL • SCAMBIATORI A DOPPIA ELICA CONCENTRICA • MAGGIORE SUPERFICIE DI SCAMBIO • CONNESSIONE COMBINATA POMPA DI CALORE – SOLARE TERMICO

2 GAMMA HP_OWER LA GAMMA • ENERBOIL 300 • SUPERFICIE SCAMBIATORE SUPERIORE: 3, 7

2 GAMMA HP_OWER LA GAMMA • ENERBOIL 300 • SUPERFICIE SCAMBIATORE SUPERIORE: 3, 7 MQ (LA STESSA DI UN PUFFER 2000) • SCAMBIATORE INFERIORE: 1, 2 MQ PER SOLARE

2 GAMMA HP_OWER BOLLITORI ENERBOIL: LA GAMMA • ENERBOIL 500 • SUPERFICIE SCAMBIATORE SUPERIORE:

2 GAMMA HP_OWER BOLLITORI ENERBOIL: LA GAMMA • ENERBOIL 500 • SUPERFICIE SCAMBIATORE SUPERIORE: 5, 2 MQ (LA STESSA DI UN PUFFER 4000) • SCAMBIATORE INFERIORE: 1, 8 MQ PER SOLARE

4 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL PLUS

4 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL PLUS

4 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL PLUS

4 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL PLUS

4 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL PLUS

4 GAMMA HP_OWER PRODUZIONE ACS CON BOLLITORI ENERBOIL PLUS

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr): CONFIGURAZIONI (Cn. F) ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS

CONTROLLO DIGITALE 2 PARAMETRI (PAr): CONFIGURAZIONI (Cn. F) ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS

CONTROLLO DIGITALE PARAMETRI (PAr): CONFIGURAZIONI (Cn. F) ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS CONFIGURAZIONE SISTEMA TRAMITE PARAMETRI

CONTROLLO DIGITALE PARAMETRI (PAr): CONFIGURAZIONI (Cn. F) ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS CONFIGURAZIONE SISTEMA TRAMITE PARAMETRI H ABILITARE LA SONDA BOLLITORE ABILITARE IN MORSETTIERA ALIMENTAZIONE 3 VIE CONNETTERE IN MORSETTIERA SONDA BOLLITORE CONNETTERE IN MORSETTIERA ALIMENTAZIONE VALVOLA DEVITRICE 2 IMPOSTARE SET POINT ACS

CONTROLLO DIGITALE ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS ABILITARE FUNZIONE ACS PARAMETRO H 10 = 1 (DEFAULT

CONTROLLO DIGITALE ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS ABILITARE FUNZIONE ACS PARAMETRO H 10 = 1 (DEFAULT H 10=0) ABILITARE LA SONDA BOLLITORE PARAMETRO H 20 = 6 (DEFAULT H 20=0), MORSETTI SAN-SAN MORSETTIERA ALIMENTAZIONE 3 VIE (Già ABILITATO) 2 PARAMETRO H 61 = 6 (DEFAULT H 61=6), MORSETTI NC 1, NO 1

CONTROLLO DIGITALE 2 ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS VALVOLA 3 VIE SONDA SANITARIO Commutazione valvola a

CONTROLLO DIGITALE 2 ABILITAZIONE PREPARAZIONE ACS VALVOLA 3 VIE SONDA SANITARIO Commutazione valvola a 3 vie lato bollitore sanitario con fase al morsetto N 01 Commutazione valvola a 3 vie lato “utenza” con fase al morsetto NC 1

CONTROLLO DIGITALE 2 ABILITAZIONE ACS ACCUMULO COMBINATO

CONTROLLO DIGITALE 2 ABILITAZIONE ACS ACCUMULO COMBINATO

CONTROLLO DIGITALE 2 ABILITAZIONE ACS ACCUMULO COMBINATO ABILITARE FUNZIONE ACS PARAMETRO H 10 =

CONTROLLO DIGITALE 2 ABILITAZIONE ACS ACCUMULO COMBINATO ABILITARE FUNZIONE ACS PARAMETRO H 10 = 1 (DEFAULT H 10=0) ABILITARE LA SONDA BOLLITORE PARAMETRO H 20 = 6 (DEFAULT H 20=0), MORSETTI SAN-SAN ABILITARE FUNZIONE ACCUMULO COMBINATO PARAMETRO H 83 = 1 (DEFAULT H 83=0) N. B. La valvola 3 vie verrà mantenuta commutata lato accumulo sia in modalità riscaldamento, sia sanitario (morsetti NC 1, N, N 01)

CONTROLLO DIGITALE 2 SEGNALAZIONE STAGIONE IMPIANTO USCITA IN TENSIONE IMPIANTO RAFFRESCAMENTO IMPIANTO RISCALDAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 SEGNALAZIONE STAGIONE IMPIANTO USCITA IN TENSIONE IMPIANTO RAFFRESCAMENTO IMPIANTO RISCALDAMENTO

CONTROLLO DIGITALE SEGNALAZIONE STAGIONE IMPIANTO USCITE IN TENSIONE CONFIGURABILI 2 N. B. Le uscite

CONTROLLO DIGITALE SEGNALAZIONE STAGIONE IMPIANTO USCITE IN TENSIONE CONFIGURABILI 2 N. B. Le uscite saranno in tensione per il funzionamento raffrescamento.

CONTROLLO DIGITALE SEGNALAZIONE STAGIONE IMPIANTO USCITE IN TENSIONE CONFIGURABILITAZIONE MORSETTI AEHN-AEH PARAMETRO H 58

CONTROLLO DIGITALE SEGNALAZIONE STAGIONE IMPIANTO USCITE IN TENSIONE CONFIGURABILITAZIONE MORSETTI AEHN-AEH PARAMETRO H 58 = 31 OPPURE ABILITAZIONE MORSETTI NO 1 -N PARAMETRO H 61 = 31 OPPURE ABILITAZIONE MORSETTI DO 4 N-DO 4 PARAMETRO H 59 = 31 2 OPPURE ABILITAZIONE MORSETTI DO 5 N-DO 5 PARAMETRO H 60 = 31

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO ESTERNO ESTATE INVERNO COMANDO ESTATE/INVERNO

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO ESTERNO ESTATE INVERNO COMANDO ESTATE/INVERNO

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO ESTERNO ESTATE INVERNO ABILITAZIONE H 76 = 1, DEFAULT =

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO ESTERNO ESTATE INVERNO ABILITAZIONE H 76 = 1, DEFAULT = 0 CONNESSIONE COMMUTATORE MORSETTI SW-SW CONTATTO CHIUSO: «COOL» , RAFFRESCAMENTO CONTATTO APERTO: «HEAT» , RISCALDAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 DOPPIO SET POINT (SEt) SET POINT °C 1 2 INVERNO HEA

CONTROLLO DIGITALE 2 DOPPIO SET POINT (SEt) SET POINT °C 1 2 INVERNO HEA ESTATE COO 45 (35 – 57) 35 (25 -45) 7 (5 -18) 18 (7 -23) PERMETTE DI GESTIRE 2 MANDATE A TEMPERATURE DIFFERENTI PERMETTE DI GESTIRE DEUMIDIFICAZIONE TRAMITE CIRCUITO DEDICATO

CONTROLLO DIGITALE 2 DOPPIO SET POINT (SEt) ABILITAZIONE DOPPIO SET POINT ABILITARE PARAMETRO H

CONTROLLO DIGITALE 2 DOPPIO SET POINT (SEt) ABILITAZIONE DOPPIO SET POINT ABILITARE PARAMETRO H 82: PARAMETRO H 82 = 0 (DEFAULT) DOPPIO SET POINT CONTROLLO TOUCH SCREEN ESTERNO PARAMETRO H 82 = 1 MODALITA’ CLASSICA PARAMETRO H 82 = 2 DOPPIO SET POINT IN ESTATE PARAMETRO H 82 = 3 DOPPIO SET POINT IN INVERNO PARAMETRO H 82 = 4 DOPPIO SET POINT ATTIVO SIA IN INVERNO CHE IN ESTATE

CONTROLLO DIGITALE 2 DOPPIO SET POINT (SEt) ESEMPIO UMIDOSTATO O TERMOSTATO

CONTROLLO DIGITALE 2 DOPPIO SET POINT (SEt) ESEMPIO UMIDOSTATO O TERMOSTATO

CONTROLLO DIGITALE 2 DOPPIO SET POINT (SEt) SET POINT °C 1 2 INVERNO HEA

CONTROLLO DIGITALE 2 DOPPIO SET POINT (SEt) SET POINT °C 1 2 INVERNO HEA ESTATE COO 45 (35 – 57) 35 (25 -45) 7 (5 -18) 18 (7 -23) IMPOSTARE I DOPPI SET POINT ABILITARE INGRESSO UMIDOSTATO/TERMOSTATO IN MORSETTIERA (SE-SE) TRAMITE PARAMETRO H 44 = 26 ABILITARE USCITA IN TENSIONE IN MORSETTIERA (DO 5 N-DO 5) PER VALVOLA 3 VIE CON PARAMETRO H 60=25

CONTROLLO DIGITALE CONNESSIONE MORSETTIERA TERMOSTATO / UMIDOSTATO 2 VALVOLA 3 VIE

CONTROLLO DIGITALE CONNESSIONE MORSETTIERA TERMOSTATO / UMIDOSTATO 2 VALVOLA 3 VIE

CONTROLLO DIGITALE 2 Par. Reg: SET POINT DINAMICO ABILITAZIONE: b 08= 1 (DEFAULT =

CONTROLLO DIGITALE 2 Par. Reg: SET POINT DINAMICO ABILITAZIONE: b 08= 1 (DEFAULT = 0) RAFFREDD. b 09 = offset in cooling. b 11 = Set temperatura esterna in cooling. b 13 = Delta temperatura in cooling. RISCALD. b 10 = offset in heating. b 12 = Set temperatura esterna in heating. b 14 = Delta temperatura in heating.

CONTROLLO DIGITALE 2 SET POINT DINAMICO T. Out H 2 O ES. RISCALDAMENTO T.

CONTROLLO DIGITALE 2 SET POINT DINAMICO T. Out H 2 O ES. RISCALDAMENTO T. Ext.

CONTROLLO DIGITALE 2 SET POINT DINAMICO T. Out H 2 O ES. RISCALDAMENTO b

CONTROLLO DIGITALE 2 SET POINT DINAMICO T. Out H 2 O ES. RISCALDAMENTO b 12 = 2° C 15° C Set Point 45°C b 10 = 10° C Set Point 35°C b 14 = 13° C T. Ext.

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO ESTERNO 0 -10 V ABILITAZIONE: H 21 =40 IMPOSTARE VALORE

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO ESTERNO 0 -10 V ABILITAZIONE: H 21 =40 IMPOSTARE VALORE b 15 (0 -10), default = 5

CONTROLLO DIGITALE COMANDO ESTERNO 0 -10 V Esempio: b 15= 6 43°C 40°C 2

CONTROLLO DIGITALE COMANDO ESTERNO 0 -10 V Esempio: b 15= 6 43°C 40°C 2 37°C

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO ESTERNO 0 -10 V CONNESSIONE IN MORSETTIERA 0 – 10

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO ESTERNO 0 -10 V CONNESSIONE IN MORSETTIERA 0 – 10 V N. B. In modalità COOL il valore di b 15 NON deve assumere valori tali per cui il set point possa scendere al di sotto dei 5°C , soglia attivazione antigelo.

CONTROLLO DIGITALE COMANDO CIRCOLATORE ATTIVAZIONE: CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE PARAMETRO P 03 = 1 (DEFAULT)

CONTROLLO DIGITALE COMANDO CIRCOLATORE ATTIVAZIONE: CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE PARAMETRO P 03 = 1 (DEFAULT) CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE CON ATTIVAZIONE PERIODICA PARAMETRO P 03 = 1, P 16=? , P 17=? FUNZIONAMENTO IN CONTINUO 2 PARAMETRO P 03 = 0

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE 1 CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE 1. RITARDO DI 140 secondi

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE 1 CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE 1. RITARDO DI 140 secondi tra richiesta e circolatore on Commutazione 4 vie lato idraulico 2. RITARDO DI 120 secondi circolatore on e compressore on 3. RITARDO DI 120 secondi tra compressore off e circolatore off (P 02=60) 2 3

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE ATTIVAZIONE: CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE CON ATTIVAZIONE PERIODICA PARAMETRO P

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE ATTIVAZIONE: CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE CON ATTIVAZIONE PERIODICA PARAMETRO P 03 = 1, P 16=? , P 17=? P 16: INTERVALLO TRA 2 ATTIVAZIONI (MINUTI) P 17: TEMPO FUNZIONAMENTO POMPA IN MODALITA’ PERIODICA (SECONDI)

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE ESEMPIO CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE CON ATTIVAZIONE PERIODICA PARAMETRO P

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE ESEMPIO CHIAMATA DA TERMOREGOLATORE CON ATTIVAZIONE PERIODICA PARAMETRO P 03 = 1, P 16=600 , P 17=5 ES. Termoregolatore off, dopo 10 ore di fermo pompa (P 16= 600), la stessa si attiva 5 secondi (P 17). Se trascorrono ancora 10 ore senza richiesta da termoregolatore, la pompa si riattiva 5 secondi.

CONTROLLO DIGITALE COMANDO CIRCOLATORE SEMPRE ATTIVO SE: FUNZIONE ANTIGELO PARAMETRO P 04 = 5,

CONTROLLO DIGITALE COMANDO CIRCOLATORE SEMPRE ATTIVO SE: FUNZIONE ANTIGELO PARAMETRO P 04 = 5, P 05= 2 (ISTERESI ANTIGELO) ES. Se la temperatura di mandata < 5°C, si attiva il circolatore per T=4°C e si spegne se SI RAGGIUNGE T=7°C RESISTENZE ANTIGELO ATTIVE Kit resistenze su scambiatore a piastre+base unita’ esterna Comando accensione parametro r 02/r 03, isteresi con parametro r 06 SBRINAMENTO 2 Commutazione valvole sempre su impianto (no ACS)

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE DISATTIVATO SE: UNITA’ OFF TERMOREGOLATORE OFF ALLARME FLUSSOSTATO

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE DISATTIVATO SE: UNITA’ OFF TERMOREGOLATORE OFF ALLARME FLUSSOSTATO

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE REGOLAZIONE PROPORZIONALE

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE REGOLAZIONE PROPORZIONALE

CONTROLLO DIGITALE COMANDO CIRCOLATORE REGOLAZIONE PROPORZIONALE P 07 = VELOCITA’ MAX POMPA (100%) P

CONTROLLO DIGITALE COMANDO CIRCOLATORE REGOLAZIONE PROPORZIONALE P 07 = VELOCITA’ MAX POMPA (100%) P 08 = VELOCITA’ MIN POMPA (85%) P 09 = ΔT IN/OUT ACQUA MANDATA P 10 = Δp POMPA MODULANTE 2 N. B: La pompa sarà al 100% per la produzione ACS

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE REGOLAZIONE PROPORZIONALE ΔT 5 ΔT 9 100% 85% ΔT

CONTROLLO DIGITALE 2 COMANDO CIRCOLATORE REGOLAZIONE PROPORZIONALE ΔT 5 ΔT 9 100% 85% ΔT 4

CONTROLLO DIGITALE GESTIONE DI FONTI IN INTEGRAZIONE E/O SOSTITUZIONE IN MODALITA’ POMPA DI CALORE

CONTROLLO DIGITALE GESTIONE DI FONTI IN INTEGRAZIONE E/O SOSTITUZIONE IN MODALITA’ POMPA DI CALORE CONFIGURAZIONE INTERVENTO DI: RESISTENZA IMPIANTO RESISTENZA BOLLITORE SANITARIO RESISTENZA ACCUMULO COMBINATO RISC + ACS CALDAIA 2 CALDAIA + RESISTENZE

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA + RESISTENZE PRIORITA’ E UTILIZZO CALDAIA PARAMETRO r 23 (DEFAULT

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA + RESISTENZE PRIORITA’ E UTILIZZO CALDAIA PARAMETRO r 23 (DEFAULT =0) CALDAIA ASSENTE PARAMETRO r 23 = 1 UTILIZZO CALDAIA SOLO SU IMPIANTO (RESISTENZE PRIORITARIE) PARAMETRO r 23 = 2 UTILIZZO CALDAIA SOLO SU SANITARIO (RESISTENZE PRIORITARIE) PARAMETRO r 23 = 3 UTILIZZO CALDAIA SU IMPIANTO SIA SU ACS (RESISTENZE PRIORITARIE) PARAMETRO r 23 = 4 UTILIZZO CALDAIA SOLO SU IMPIANTO (RESISTENZE NON PRIORITARIE) PARAMETRO r 23 = 5 UTILIZZO CALDAIA SOLO SU SANITARIO (RESISTENZE NON PRIORITARIE) PARAMETRO r 23 = 6 UTILIZZO CALDAIA SU IMPIANTO SIA SU ACS (RESISTENZE NON PRIORITARIE)

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCIA DI FUNZIONAMENTO 1: POMPA DI CALORE INTERVENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCIA DI FUNZIONAMENTO 1: POMPA DI CALORE INTERVENTO CALDAIA E/O RESISTENZE SOLO SE: POMPA DI CALORE IN BLOCCO ALLARME + SET POINT NON SODDISFATTO: PARAMETRO r 11= ΔT set point ES: SET POINT = 45°C r 11= 2 SET POINT NON SODDISFATTO= 45 – 2 = 43°C

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCIA DI FUNZIONAMENTO 2: POMPA DI CALORE +

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCIA DI FUNZIONAMENTO 2: POMPA DI CALORE + INTEGRAZIONI INTERVENTO CALDAIA E/O RESISTENZE SOLO SE SET POINT NON SODDISFATTO (PARAMETRO r 11) INTERVENTO CALDAIA E/O RESISTENZE DOPO r 12 o r 16 MINUTI DI FUNZIONAMENTO POMPA DI CALORE

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA + RESISTENZE TEMPI DI INTERVENTO DELLE DIVERSE INTEGRAZIONI LATO IMPIANTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA + RESISTENZE TEMPI DI INTERVENTO DELLE DIVERSE INTEGRAZIONI LATO IMPIANTO PARAMETRO r 12 = MINUTI di attesa x attivazione fonte integrazione prioritaria, minuti attesa per attivazione anche fonte non prioritaria SE SET POINT NON SODDISFATTO con integrazione prioritaria LATO ACS PARAMETRO r 16 = MINUTI di attesa x attivazione fonte integrazione prioritaria, minuti attesa per attivazione anche fonte non prioritaria SE SET POINT NON SODDISFATTO con integrazione prioritaria

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCIA DI FUNZIONAMENTO 3: INTEGRAZIONI + POMPA DI

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCIA DI FUNZIONAMENTO 3: INTEGRAZIONI + POMPA DI CALORE INTERVENTO POMPA DI CALORE SOLO SE SET POINT NON SODDISFATTO (PARAMETRO r 11) INTERVENTO POMPA DI CALORE DOPO r 12 o r 16 MINUTI DI FUNZIONAMENTO CALDAIA E/O RESISTENZE

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCIA DI FUNZIONAMENTO 4: INTEGRAZIONI FUNZIONAMENTO SOLO FONTI

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCIA DI FUNZIONAMENTO 4: INTEGRAZIONI FUNZIONAMENTO SOLO FONTI INTEGRAZIONI SE PRESENTI PIU’ FONTI DI INTEGRAZIONE, INTERVENTO IN RELAZIONE A PARAMETRI r 11, r 12, r 23, 24

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO SE r 28=r 08

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO SE r 28=r 08

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO SE r 22=r 28=r 08

CONTROLLO DIGITALE 2 CALDAIA / RESISTENZA FASCE DI FUNZIONAMENTO SE r 22=r 28=r 08

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPI RESISTENZA SANITARIA

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPI RESISTENZA SANITARIA

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 CALDAIA INTEGRAZIONE Text> 7°C, uso pompe di calore Text<

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 CALDAIA INTEGRAZIONE Text> 7°C, uso pompe di calore Text< 7°C, uso caldaia NO FUNZIONAMENTO CONGIUNTO, O PDC O CALDAIA

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 ELIMINAZIONE FUNZIONAMENTO CONGIUNTO IMPOSTARE r 22=r 28=r 08 =7

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 ELIMINAZIONE FUNZIONAMENTO CONGIUNTO IMPOSTARE r 22=r 28=r 08 =7

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 ELIMINAZIONE FUNZIONAMENTO CONGIUNTO IMPOSTARE r 22=r 28=r 08 =7

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 ELIMINAZIONE FUNZIONAMENTO CONGIUNTO IMPOSTARE r 22=r 28=r 08 =7 Caldaia

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 CALDAIA INTEGRAZIONE ABILITAZIONE CALDAIA SOLO LATO IMPIANTO PARAMETRO r

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 CALDAIA INTEGRAZIONE ABILITAZIONE CALDAIA SOLO LATO IMPIANTO PARAMETRO r 23 = 4 (DEFAULT=0) ABILITAZIONE MORSETTIERA MORSETTI AEH – AEHN USCITA 230 V PARAMETRO H 58 = 29 ALIMENTAZIONE VALVOLA 3 VIE, MORSETTI FINE CORSA CHE CHIUDANO CONTATTO TA CALDAIA N. B. E’ possibile configurare altre uscite in morsettiera per la richiesta caldaia

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 CALDAIA INTEGRAZIONE GESTIONE CALDAIA E’ possibile stabilire, se la

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 3 CALDAIA INTEGRAZIONE GESTIONE CALDAIA E’ possibile stabilire, se la caldaia ha un proprio circolatore e se la regolazione avviene tramite sonda di termoregolazione della Pd. C o per mezzo della sonda integrata nella caldaia, le combinazioni di fatto sono definite dal parametro r 32: r 32 = 0: caldaia senza circolatore con termoregolazione a carico della macchina r 32 = 1: caldaia dotata di circolatore autonomo con termoregolatore a carico della macchina r 32 = 2: caldaia senza circolatore con termoregolazione autonoma r 32 = 3: caldaia dotata di circolatore con termoregolazione autonoma

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 4 CALDAIA INTEGRAZIONE Text< 7°C, uso caldaia Text> 7°C, uso

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 4 CALDAIA INTEGRAZIONE Text< 7°C, uso caldaia Text> 7°C, uso pompa di calore e caldaia integrazione

CONTROLLO DIGITALE ESEMPIO 4 IMPOSTARE r 08=r 28=7 r 22=50 50 2 7

CONTROLLO DIGITALE ESEMPIO 4 IMPOSTARE r 08=r 28=7 r 22=50 50 2 7

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 4 CALDAIA INTEGRAZIONE ABILITAZIONE CALDAIA SOLO LATO IMPIANTO PARAMETRO r

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 4 CALDAIA INTEGRAZIONE ABILITAZIONE CALDAIA SOLO LATO IMPIANTO PARAMETRO r 23 = 4 (DEFAULT=0) ABILITAZIONE MORSETTIERA MORSETTI AEH – AEHN USCITA 230 V PARAMETRO H 58 = 29 PREVEDERE RELE’ CHE CHIUDA CONTATTO TA CALDAIA N. B. E’ possibile configurare altre uscite in morsettiera per la richiesta caldaia

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 4 CALDAIA INTEGRAZIONE SONDA MANDATA IMPIANTO

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 4 CALDAIA INTEGRAZIONE SONDA MANDATA IMPIANTO

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 4 SONDA REMOTABILE ABILITAZIONE SONDA REMOTABILE (MANDATA IMPIANTO) PARAMETRO H

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 4 SONDA REMOTABILE ABILITAZIONE SONDA REMOTABILE (MANDATA IMPIANTO) PARAMETRO H 19 = 41 (DEFAULT=0) PARAMETRO H 44 = 0 (DEFAULT=26) PARAMETRO H 11 = 8 (DEFAULT=2) N. B La pompa di calore terrà conto anche delle integrazioni per la temperatura mandata impianto

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO: RADIATORI 70°C CALDAIA INTEGRAZIONE Text< 7°C, uso caldaia Text> 7°C,

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO: RADIATORI 70°C CALDAIA INTEGRAZIONE Text< 7°C, uso caldaia Text> 7°C, uso pompa di calore e caldaia integrazione T. MANDATA : 70°C ? ? ? COME FACCIO?

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO: RADIATORI 70°C IMPOSTAZIONE OFFSET T. MANDATA : • FINO 50°C

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO: RADIATORI 70°C IMPOSTAZIONE OFFSET T. MANDATA : • FINO 50°C POMPA DI CALORE • DA 50 A 70°C CALDAIA

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 5 CALDAIA INTEGRAZIONE IMPOSTARE TUTTI I PARAMETRI VISTI PER ESEMPIO

CONTROLLO DIGITALE 2 ESEMPIO 5 CALDAIA INTEGRAZIONE IMPOSTARE TUTTI I PARAMETRI VISTI PER ESEMPIO 4 IMPOSTARE SET POINT HEAT= 50° C PER PDC IMPOSTARE SET POINT CALDAIA PARAMETRO r 29= 20, Δt set point/ MANDATA IMPIANTO 50+20= 70°C set point caldaia N. B. E’ possibile configurare altre uscite in morsettiera per la richiesta caldaia

CONTROLLO DIGITALE 2 INTEGRAZIONE IMPOSTAZIONE OFFSET IMPOSTARE SET POINT CALDAIA/RESISTENZE PARAMETRO r 29= Temp

CONTROLLO DIGITALE 2 INTEGRAZIONE IMPOSTAZIONE OFFSET IMPOSTARE SET POINT CALDAIA/RESISTENZE PARAMETRO r 29= Temp MANDATA IMPIANTO PARAMETRO r 30= Temp. MANDATA IMPIANTO 2°set point PARAMETRO r 31= Temp. SANITARIO

2 CONTROLLO DIGITALE ALTRE CONFIGURAZIONI ANELLO PRIMARIO

2 CONTROLLO DIGITALE ALTRE CONFIGURAZIONI ANELLO PRIMARIO

CONTROLLO DIGITALE 2 ALTRE CONFIGURAZIONI ANELLO PRIMARIO ABILITAZIONE SONDA REMOTABILE (MANDATA IMPIANTO) PARAMETRO H

CONTROLLO DIGITALE 2 ALTRE CONFIGURAZIONI ANELLO PRIMARIO ABILITAZIONE SONDA REMOTABILE (MANDATA IMPIANTO) PARAMETRO H 19 = 41 (DEFAULT=0) PARAMETRO H 44 = 0 (DEFAULT=26) ABILITAZIONE IN MORSETTIERA GESTIONE CIRCOLATORE (ES. MORSETTO AEHN-AEH) PARAMETRO H 58 = 43

CONTROLLO DIGITALE 2 CONFIGURAZIONI E IMPOSTAZIONI PARAMETRI CONSULTARE SCHEDA ELENCO PARAMETRI E FOGLIO CONFIGURAZIONI

CONTROLLO DIGITALE 2 CONFIGURAZIONI E IMPOSTAZIONI PARAMETRI CONSULTARE SCHEDA ELENCO PARAMETRI E FOGLIO CONFIGURAZIONI POSSIBILI

3 LOGICHE FUNZIONAMENTO PREPARAZIONE ACS SEQUENZA RICHIESTA ACS DA SONDA BOLLITORE COMPRESSORE: FREQUENZA MINIMA

3 LOGICHE FUNZIONAMENTO PREPARAZIONE ACS SEQUENZA RICHIESTA ACS DA SONDA BOLLITORE COMPRESSORE: FREQUENZA MINIMA 2 MINUTI DEVIAZIONE VALVOLA 3 VIE DOPO 2 MINUTI: FREQUENZA MASSIMA

2 LOGICHE FUNZIONAMENTO RESISTENZA CARTER COMPRESSORE ABILITAZIONE SE: t 04 COMPRESSORE OFF DA ALMENO

2 LOGICHE FUNZIONAMENTO RESISTENZA CARTER COMPRESSORE ABILITAZIONE SE: t 04 COMPRESSORE OFF DA ALMENO 30 MINUTI t 04 < 20 °C, ISTERESI 2° C CON COMPRESSORE ON, RESISTENZA OFF

2 LOGICHE FUNZIONAMENTO SBRINAMENTO ABILITAZIONE SE: PRESSIONE DI BASSA < 5, 4 bar Text

2 LOGICHE FUNZIONAMENTO SBRINAMENTO ABILITAZIONE SE: PRESSIONE DI BASSA < 5, 4 bar Text – Tingresso COMPRESSORE > 9°C 20 MINUTI DA ULTIMO SBRINAMENTO

2 LOGICHE FUNZIONAMENTO SBRINAMENTO MODALITA’ FUNZIONAMENTO COMPRESSORE MAX POTENZA VENTILATORE: Pevap. < 21 bar,

2 LOGICHE FUNZIONAMENTO SBRINAMENTO MODALITA’ FUNZIONAMENTO COMPRESSORE MAX POTENZA VENTILATORE: Pevap. < 21 bar, off CIRCOLATORE ON, MANDATA IMPIANTO

2 LOGICHE FUNZIONAMENTO SBRINAMENTO DURATA SE Palta > 29 bar, OFF SBRINAMENTO SE Palta

2 LOGICHE FUNZIONAMENTO SBRINAMENTO DURATA SE Palta > 29 bar, OFF SBRINAMENTO SE Palta < 29 bar, MASSIMO 6 MINUTI